Carta dei servizi

titolo della pagina carta dei servizi

P R E M E S S A

Il personale religioso e laico della Scuola dell’Infanzia e Primaria Paritaria, “MARIA IMMACOLATA”, ha elaborato la presente “CARTA dei SERVIZI” ai sensi dell’art. 2 del Decreto del Presidente del Consiglio dei Ministri del 7/06/1995. (C.P.C.M. )

La Carta dei Servizi è il documento che stabilisce i principi fondamentali cui l’Istituto “Maria Immacolata” si ispira nell’erogazione dei servizi scolastici.

La Carta dei Servizi è uno strumento di sviluppo organizzativo del servizio e costituisce un impegno operativo di qualità per tutti i componenti della Comunità Scolastica Immacolatina, mediante una visione chiara e trasparente del servizio offerto.

Copia della presente “ Carta dei Servizi “ è disponibili “in visione” presso la Segreteria della Scuola.
Chi fosse interessato può chiedere copia integrale, rimborsando le spese di fotocopiatura, come determinato dal Consiglio di Istituto.

La Carta dei Servizi si articola in 5 parti:

  1. Area didattica 
  2. Servizi amministrativi 
  3. Condizioni ambientali della Scuola 
  4. procedure dei reclami
  5. attuazione

Il Collegio dei Docenti
Il Collegio di Istituto
La Coordinatrice dell’attività Didattica

===========================================

PRINCIPI  FONDAMENTALI

La “CARTA dei SERVIZI ” della Scuola “MARIA IMMACOLATA” ha come fonte di ispirazione gli art. 3, 33, 34 della Costituzione della Repubblica Italiana, i principi fondamentali enunciati dal D.P.C.M. del 07/06/1995, gli orientamenti della Scuola Cattolica e le linee metodologiche della pedagogia immacolatina.

1)    UGUAGLIANZA

1.1 Nella Scuola Materna ed Elementare “maria immacolata” l’erogazione del servizio scolastico prescinde da ogni discriminazione per motivi riguardanti sesso, razza, etnia, lingua, religione, opinioni politiche, condizioni economiche.

2 )  IMPARZIALITA’  e  REGOLARITA’

2.1 Il servizio scolastico viene erogato secondo criteri di obiettività ed equità, avendo cura che le metodologie utilizzate consentano a tutti, nei limiti del possibile, di raggiungere gli obiettivi di formazione umana e culturale previsti dai progetti educativi e didattici dell’Istituto.

2. 2 Attraverso tutte le sue componenti, la scuola, s’impegna ad assicurare la regolarità e la continuità del servizio e delle attività educative in ogni periodo dell’anno scolastico, nel rispetto dei principi sanciti dalla legge e dalle norme di garanzia definite nel Contratto Nazionale A.G.I.D.A.E.

2.3 In caso di assenza dei docenti, ove non sia possibile nominare un supplente, vengono impegnati insegnanti con ore a disposizione o disponibili ad effettuare ore eccedenti.

3)     ACCOGLIENZA  ed  INTEGRAZIONE

3.1 Nel rapporto di collaborazione educativa in cui è necessario che il dialogo sia leale, aperto e sincero, la Scuola s’impegna, a favorire l’accoglienza dei genitori e degli alunni, l’inserimento sereno nell’ambiente scolastico con particolare riguardo alla fase d’ingresso delle classi iniziali, Per i nostri alunni, la scuola deve essere come una continuazione della loro casa che rende gradevole la vita di un felice ambiente familiare anche in situazioni particolari.

3.2 Nel convincimento che la scuola è, prima di tutto, istituita per i ragazzi, tutti gli operatori che svolgono la loro attività nella scuola “maria immacolata”, ispirano la loro azione al pieno rispetto dei diritti e degli interessi degli alunni, fermo restando, da parte di questi ultimi, l’obbligo di ricambiare tale rispetto e di adempiere i propri doveri stabiliti nel “ Regolamento Alunni”.

4) DIRITTO DI SCELTA, OBBLIGO SCOLASTICO  e  FREQUENZA

4.1 L’utente ha facoltà di scegliere fra le istituzioni che erogano il servizio scolastico, ma per motivi economici, non sempre può scegliere fra istituzioni statali e non statali. Per tali situazioni, l’Istituto offre sconti, gratuità parziali o totali, (mensa, doposcuola, assistenza fuori orario scolastico…).

4.2 L’utente che sceglie la Scuola maria immacolata deve accettare liberamente il Progetto Educativo e il Regolamento.

4.3 Le iscrizioni vengono accolte nei limiti della capienza dei locali, e dalle disposizioni delle Superiori autorità Sanitarie e Scolastiche. In caso di eccedenza di domande, per non pregiudicare l’efficacia del servizio, sarà data la precedenza agli alunni che hanno già fratelli in questa scuola e a quelli residenti o domiciliati nel territorio.

4.4 La nostra Scuola è sempre in sintonia e in collaborazione con le istituzioni territoriali per prevenire e controllare fenomeni di evasione e dispersione scolastica mediante il dialogo con i genitori degli alunni per essere attenti alla realtà quotidiana e concreta dei pericoli che circondano il bambino. In quest’ottica si studiano strategie e interventi educativi per individuare e rimuovere le cause che le hanno determinate.

5) PARTECIPAZIONE,EFFICIENZA  e  TRASPARENZA

5.1 La Scuola, il personale, i genitori, gli alunni sono i protagonisti dell’attuazione della “CARTA” mediante una partecipazione attiva e responsabile.

5.2 Le strutture della scuola sono a disposizione dei genitori e degli alunni, secondo una programmazione concordata per le attività socio-culturali e sportive fuori dell’orario scolastico

5.3 Il servizio scolastico è offerto in maniera tale da garantire il raggiungimento degli obiettivi di efficienza ed efficacia, elaborando piani per il miglioramento della qualità dei servizi amministrativi, dell’attività didattica e per una formazione integrale.

5.4 L’Istituto considera la trasparenza un elemento essenziale nei rapporti con l’utente perciò garantisce il diritto di un’informazione completa e trasparente, la possibilità di formulare suggerimenti e proposte per il miglioramento del servizio.

6) LIBERTA’ DI INSEGNAMENTO E AGGIORNAMENTO DEL PERSONALE

6.1 La programmazione didattica assicura il rispetto della libertà di insegnamento dei docenti e garantisce la formazione dell’alunno, facilitandone le potenzialità evolutive e contribuendo allo sviluppo armonico della personalità.

6.2 La scuola garantisce e organizza l’aggiornamento del personale in collaborazione con istituzioni ed Enti culturali ,quali la F.I.D.A.E., l’A.G.I.D.A.E. secondo le linee direttive del Progetto Educativo dell’Istituto.

PARTE PRIMA 
A R E A D I D A T T I CA

7.1 La Scuola “Maria Immacolata” con l’apporto delle competenze professionale del personale religioso e laico, con la collaborazione delle famiglie, delle istituzioni e della società civile, è responsabile della qualità delle attività educative e si impegna a garantire l’adeguatezza alle esigenze culturali e formative degli alunni nel rispetto degli obiettivi educativi, validi per il raggiungimento delle finalità istituzionali

7.2 Dopo aver preso atto della situazione iniziale in cui si trovano gli alunni, attraverso opportune prove d’ingresso, la scuola individua ed elabora gli strumenti atti a promuovere un armonico sviluppo della personalità degli alunni e al raggiungimento di una piena dignità e libertà per una maturazione integrale della persona e del bene comune della società.

7.3 Nella scelta dei libri di testo e parascolastici, la scuola assume come criteri di riferimento la validità culturale e la funzionalità educativa, con particolare riguardo agli obiettivi formativi e alle Indicazioni Nazionali che le Leggi scolastiche assegnano per la rispondenza alle esigenze dell’utenza.

7.4 Nell’assegnazione dei compiti da svolgere a casa, come momento di rinforzo, ogni docente opera in coerenza con la programmazione didattica del Consiglio di classe, tenendo presente la necessità di rispettare i razionali tempi di studio degli alunni. Nelle ore extrascolastiche, pur rispettando gli obiettivi formativi, occorre assicurare, agli alunni, un lasso di tempo da dedicare al gioco, alle attività sportive e ad interessi personali, complementi importanti per una formazione armoniosa e completa.

7.5 Nella scuola “Maria Immacolata, il rapporto con gli alunni deve essere cordiale e paziente, fondato sul reciproco rispetto. Gli insegnanti colloquiano in modo pacato e convincente, evitando il ricorso a forme di intimidazione o minaccia di punizioni, ma “usando amabili maniere li aiutino a sviluppare armonicamente le loro capacità e ad acquistare gradualmente un più maturo senso di responsabilità.” (B. Postorino)

7.6 La scuola “MARIA IMMACOLATA” garantisce l’elaborazione, l’adozione e la pubblicazione dei seguenti documenti che fanno parte integrante della presente Carta dei Servizi Scolastici

A)   Progetto  Educativo  d’Istituto  –  P.E.I.          

B)   Programmazione   Educativa  e  Didattica – P.O.F.

C)   Statuto  e Regolamento degli  OO.CC. 

D)   Regolamento  Interno

Il  Progetto  Educativo  d’istituto  contiene  le  scelte  educative  ed  organizzative  delle  risorse    e  costituisce  un  impegno  per  la  Comunità  scolastica.

La  Programmazione  educativa  e  didattica   elaborata  dagli  insegnanti    della  classe  delinea  i  percorsi  formativi  degli  alunni,  gli  aspetti  organizzativi,  i  progetti  che  si  intende  realizzare  nel  corso  dell’anno scolastico,  i  criteri  di  valutazione  nel  rispetto  delle  indicazione   evidenziati  nel  P.O.F.

 Lo Statuto e il Regolamento degli OO.CC. contiene le norme che regolano la partecipazione dei Genitori nella scuola

 Il  Regolamento  Interno  definisce,  in  modo razionale  e  produttivo  il  piano  organizzativo  in  funzione  delle  proposte  culturali,  delle  scelte  educative  e  degli  obiettivi  formativi elaborati  dai  competenti  Organi  della  Scuola.

PARTE SECONDA
SERVIZI AMMINISTRATIVI

La Scuola Maria Immacolata, mediante l’impegno di tutto il personale amministrativo, garantisce :

  1. celerità delle procedure
  2. Informazione e trasparenza degli atti amministrativi 
  3. Cortesia e disponibilità nei confronti con l’utenza
  4. Tutela della privacy
  • Per l’iscrizione alle classi iniziali (1° anno per La Scuola dell’Infanzia e 1a classe Primaria) le famiglie vengono informate in tempo utile sulla data della scadenza dei termini. Essa avviene al momento della richiesta
  • la conferma alle classi successive si effettua nel mese di maggio, versando un contributo stabilito dall’Istituto
  • la distribuzione dei moduli di iscrizione viene effettuata “a vista” al momento della richiesta
  • Le certificazioni attinenti agli alunni o Nulla Osta sono rilasciati su richiesta dei Genitori nei normali orari di apertura della Segreteria
  • Le schede di valutazione degli alunni vengono consegnate direttamente ai Genitori dall’insegnante di classe entro quindici giorni dalla scadenza dei quadrimestri
  • Il rilascio dei certificati e delle dichiarazioni di servizio è effettuato entro il tempo massimo di cinque giorni dietro richiesta.
  • l’Ufficio di segreteria, compatibilmente con la dotazione organica del personale amministrativo, garantisce un orario di apertura funzionale alle esigenze degli utenti
  • Il Capo d’Istituto riceve su appuntamento telefonico in orario concordato.
  • La Scuola assicura all’utente la tempestività del contatto telefonico, stabilendo al proprio interno modalità di risposta.
  • Presso l’ingresso è predisposta una bacheca adibita all’informazione: orario di lavoro, orario di ricevimento dei docenti, scadenze, organigramma e varie.

PARTE TERZA
CONDIZIONI AMBIENTALI DELLA SCUOLA

  • Le Figlie di Maria Immacolata s’impegnano a rendere le condizioni di igiene e di sicurezza della scuola tali da garantire una permanenza accogliente e confortevole , sia per gli alunni che per il personale.
  •  Al senso di responsabilità degli alunni ed alla vigilanza delle insegnanti è affidato il decoroso mantenimento dei locali e delle suppellettili.
  • L’edificio è stato ristrutturato per essere adibito a scuola e i lavori sono terminati nell’ottobre del 1961. Esso occupa una superficie di mq 320 e un’altezza (compreso il piano seminterrato) di mt. 17,30
  • Per lo svolgimento dell’attività didattica della Scuola dell’Infanzia si trovano 2 aule al piano terra dell’edificio.
  • Al primo e secondo piano della struttura si trovano le cinque aule per l’intero corso della Scuola Primaria, il laboratorio informatica, l’ambulatorio, la sala video con lavagna multimediale, una saletta per i professori e la segreteria. Tra i servizi igienici vi è anche il vano bagno handicap.
  • La Scuola è fornita di attrezzatura moderna in ottimo stato : cattedre, sedie, banchi monoposto in formica, armadi per i sussidi di classe, lavagne a muro e carte geografiche relative ai programmi di studio.
  • Al piano seminterrato si trovano: la palestra, una saletta giochi, le sale mensa e la cucina con porte d’uscita- antipanico a un ampio cortile adibito a parco giochi e a parcheggio per i Genitori nell’orario di entrata e uscita dalla scuola.
  • Tutti gli impianti relativi alla scuola sono in regola con le vigenti norme di sicurezza.

PARTE QUARTA 
PROCEDURA DEI RECLAMI

  • I reclami sono da intendersi come un contributo per un buon funzionamento del servizio, possono essere espressi in forma orale, telefonica, scritta via e-mail e fax e devono contenere generalità, indirizzo e reperibilità del proponente.
  • I reclami orali e telefonici debbono, successivamente, essere sottoscritti, pena la loro nullità
  • I reclami anonimi non sono presi in considerazione.
  • I reclami debbono essere rivolti al Dirigente scolastico.
  • Il Capo d’Istituto, dopo avere effettuato le dovute indagini in merito, risponderà in forma scritta, indicando anche i termini entro i quali l’Ente provvederà alla rimozione delle irregolarità riscontrate. Qualora il reclamo non sia di competenza del Dirigente scolastico, al reclamante saranno fornite indicazioni circa il corretto destinatario.
  • Alla fine di ogni anno scolastico, il Capo d’Istituto redige una relazione analitica dei reclami e dei relativi provvedimenti. Tale relazione è sottoposta al Consiglio dei Docenti e costituisce documento per l’elaborazione dei piani di miglioramento.

PARTE QUINTA 
ATTUAZIONE

Le  indicazioni  contenute  nella  presente   C A R T A    DEI   S E R V I Z I ,  si  applicano    fino  a  quando  non  intervengano, in  materia,  disposizioni  modificative contenute  nei  Contratti  Collettivi   o  in  norma  di legge.  

Scarica La carta dei Servizi